UltimaEdizione.Eu  > 

Arriva la lista degli “impresentabili”. Tra loro De Luca, unico del Pd, che annuncia querela contro la Bindi

Arriva la lista degli “impresentabili”. Tra loro De Luca, unico del Pd, che annuncia querela contro la Bindi

Finalmente arrivò la lista degli “impresentabili” redatta dalla Commissione parlamentare Antimafia. Su tutti spicca il nome di Vincenzo De Luca, il candidato Pd alla Presidenza della Regione Campania che costituisce un pò una sorpresa anche se De Luca ha una condanna in primo grado per un abuso d’ufficio.

Il resto della lista è il seguente: Antonio Ambrosio di Forza Italia, Luciano Passariello di Fratelli d’Italia, Sergio Nappi della lista Caldoro presidente, Fernando Errico di Ncd, Alessandrina Lonardi di Forza Italia conosciuta dai più come moglie di Clemente Mastella, Francesco Plaitano di Popolari per l’Italia, Antonio Scalzone e Raffaele Viscardi entrambi di Popolari per l’Italia. Poi ancora: Domenico Elefante di Centro democratico-Scelta civica, Biagio Iacolare dell’Udc, Carmela Grimaldi della lista Campania in rete e Alberico Gambino della lista Meloni Fdi.

La diffusione della lista ha già provocato una bufera. De Luca ha annunciato una querela contro Rosy Bindi, Presidente della commissione antimafia, e una buona parte dei “renziani” del Pd giudicano la cosa come una “vendetta” consumata dalla Bindi che fa parte della cosiddetta minoranza del partito di Matteo Renzi.

La Bindi ha comunque sostenuto che, a parte De Luca, nel suo partito non ci sono degli impresentabili e che la decisione della Commissione di rendere noto l’elenco dei cosiddetti “impresentabili” non è affatto una intromissione sulle vicende elettorali e che gli “impresentabili” non sono comunque ineleggibili.