UltimaEdizione.Eu  > 

Arriva il “bonus” per gli elettrodomestici

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il Senato ha approvato l’emendamento all’articolo 16 del decreto legge cosiddetto “eco bonus” che estende anche agli elettrodomestici , frigorifero, lavatrice e lavastoviglie,- lo sgravio Irpef del 50% delle spese, entro un limite di 10mila euro, già previsto per l’acquisto di mobili. Il bonus sarà suddiviso in dieci quote annuali. L’agevolazione, che vale per coloro che effettuano lavori di ristrutturazione, aggiunge, quindi, altri 10.000 euro di spesa in aggiunta ai 96.000 euro già previsti per gli incentivi.

Gli elettrodomestici in questione devono appartenere almeno alla classe A+ ed A per i forni. Il decreto prevede anche l’estensione della detrazione al 65 per cento per le caldaie e per gli impianti a pompe di calore. Con un emendamento presentato dal governo che attinge a fondi del Ministero dello Sviluppo Economico, “è stato possibile trovare risorse che consentiranno di sostenere un comparto importante, contribuendo in questo modo a dare un sostegno deciso al made in Italy”, ha spiegato la sottosegretaria Simona Vicari. “Questa misura- ha aggiunto- contribuirà senza dubbio a finanziare tutta la filiera collegata alla produzione ed installazione delle pompe di calore, producendo effetti positivi su tutto l’indotto”.

L’aula del Senato ha anche accolto l’emendamento che limita al 10% l’aumento dell’Iva previsto sui prodotti dei distributori automatici di cibi e bevande mentre per quanto riguarda i libri di testo, è stato accolto un ordine del giorno che impegna il governo a valutare la possibilità di evitare l’aumento dell’Iva dal 4 al 21% per i supporti integrativi dei libri scolastici.

Red

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.