UltimaEdizione.Eu  > 

Arrestato perché ricarica il telefonino sulla metropolitana di Londra

Arrestato perché ricarica il telefonino sulla metropolitana di Londra

Arrestato per aver messo in carica il suo iPhone utilizzando una presa elettrica del treno della metropolitana di Londra su cui stava viaggiando. Si tratta di Robin Lee, un artista di 45 anni, del quartiere londinese di Islington che ha definito ultra zelanti i poliziotti che lo hanno ammanettato dopo la denuncia da parte della società di trasporti che gestisce il tratto ferroviario su cui è accaduto il “misfatto”.

Del resto, la denuncia ed il successivo arresto si basano su di una legge del 1968 che prevede una condanna fino a cinque anni per coloro che “rubano” elettricità altrui.

La società ferroviaria ha invece sostenuto che l’uomo è diventato aggressivo quando gli è stato chiesto conto di quel che faceva con il suo iPhone e che vicino le prese sui treni è proprio specificato che non ne è consentito un uso pubblico perché destinati solo per l’attacco degli aspirapolveri utilizzati per la pulizia dei vagoni.