UltimaEdizione.Eu  > 

Arabia Saudita: morti e feriti sciiti dopo attentato dell’Isis

Arabia Saudita: morti e feriti sciiti dopo attentato dell’Isis

Cinque persone sono rimaste uccise e nove ferite a seguito di un attacco contro i partecipanti ad un raduno religioso degli sciiti dell’ Arabia Saudita avvenuto a Saihat nella provincia orientale della Penisola arabica dopo l’inizio delle festività dell’Ashura periodo santo dell’anno per i musulmani sciiti che ricordano Hussein, il nipote del Profeta Maometto.

Un gruppo di sunniti, sostenitore dell’Isis, o Daesh, del Califfato islamico, ha rivendicato la strage. Secondo le ricostruzioni della polizia si è trattato di un attentato condotto da un solo terrorista, poi abbattuto dagli agenti intervenuti.

Negli ultimi mesi sono stati segnalati numerosi attentati a danno della minoranza sciita che ha sempre vissuto abbastanza tranquillamente nel Regno saudita. A partire da alcuni micidiali attentati dinamitardo che hanno colpito più di una moschea o luoghi di preghiera degli sciiti in varie parti del Paese.