UltimaEdizione.Eu  > 

Allarme Uk: troppe donne trascurano sintomi del tumore al seno

Allarme Uk: troppe donne trascurano sintomi del tumore al seno

Quasi il 20 per cento delle britanniche si rivolgono al medico con un ritardo di oltre un mese dopo che viene diagnosticato loro un tumore al seno mettendo a repentaglio le possibilità di ricevere un trattamento efficace e correndo così degli alti rischi, altrimenti evitabili. Purtroppo, si teme che lo stesso accada nel resto del mondo, Italia inclusa.

I dati emergono da una ricerca di “YouGov” per conto dell’organizzazione “Breast Cancer Care” appena pubblicata secondo la quale addirittura una donna su 20 aspetta sei mesi prima di decidersi ad intervenire coinvolgendo il proprio medico.

Secondo la ricerca quasi un terzo delle donne che ha atteso più di un mese per visitare il medico di famiglia credeva i loro sintomi non segnalassero un problema serio e una su cinque erano troppo spaventate per andare dal medico a causa della paura di sentirsi confermare che potessero avere il cancro al seno.

Ovviamente, tutti gli esperti sostengono che è essenziale una diagnosi precoce per impostare immediatamente il trattamento più efficace.

Nel Regno Unito sono circa 55.000 ogni anno le donne cui le diagnosi confermano la presenza di un cancro al seno e nel 65 per cento dei casi ciò avviene dopo che si sono approfondite le cause dei sintomi avvertiti.