UltimaEdizione.Eu  > 

Alfano a sorpresa in visita nei cantieri in Val Susa. Il ministro vuol rendersi conto di persona dello stato dei lavori e delle misure di sicurezza in atto contro i No Tav

Alfano a sorpresa in visita nei cantieri  in Val Susa. Il ministro vuol rendersi conto di persona dello stato dei lavori e delle misure di sicurezza in atto contro i No Tav

Il governo fa sul serio in val di Susa. Dopo le decisioni di inviare i duecento militari al fine di frenare le violenze dei gruppi anti Tav, ha deciso di scendere in campo direttamente. E’lo stesso ministro dell’Interno, Angelino Alfano, a compiere una visita a sorpresa a Chiomonte per meglio comprendere da vicino il clima che si respira in questa zona particolarmente calda, soprattutto dopo aver incontrato gli operai. La settimana scorsa il Consiglio dei Ministri aveva deciso di inviare, dopo gli attentati compiuti nei giorni precedenti, appunto duecento soldati per garantire il controllo dei cantieri. Una decisione, tuttavia, che pare abbia prodotto ben pochi risultati,
aaatav4
perché anche nelle ultime ore non si è arrestata la lunga sequela di minacce che ogni giorno sono rivolte ai titolari delle ditte impegnate nell’opera. I duecento milita avranno al momento il compito di assistere Polizia e Carabinieri nel controllo delle infrastrutture. Alfano, dopo l’incontro con gli operai si renderà conto di quanto sia stato fatto per garantire la sicurezza dei lavoratori e successivamente vedrà i vertici delle Forze di sicurezza ed i sindaci della valle.

Enrico Barone