UltimaEdizione.Eu  > 

Alessandro Magno sepolto in Macedonia? Ritrovata una regale tomba ad Anfipoli

Alessandro Magno sepolto in Macedonia?  Ritrovata una regale tomba ad Anfipoli

Dopo la scoperta dei resti di Riccardo III sotto a un parcheggio a Leicester, Regno Unito, forse anche in Grecia si potrebbe esultare per il ritrovamento della tomba di Alessandro Magno.

Gli archeologi e studiosi della prestigiosa Università di Leicester che hanno condotto le ricerche, gli scavi e poi i relativi esami tra cui quello del DNA, hanno comunque potuto contare su conoscenze attendibili in merito alla zona in cui cercare. Riccardo III morì nel 1485 durante la battaglia vinta da Enrico Tudor.

Per quanto riguarda Alessandro Magno, invece, diverse sono state le località in cui si è pensato di poter trovare i suoi resti tra cui Alessandria d’Egitto e Verghina, importante area archeologica in Macedonia.
scavi tomba Alessandro Magno
Gli archeologi greci hanno però ora scoperto ad Anfipoli, in Macedonia, una tomba, risalente al IV secolo a.c., che avrebbe tutte le caratteristiche di un tumulo regale. Lo confermerebbero le dimensioni del tumulo piramidale che superano di dieci volte quelle della tomba del padre di Alessandro il Grande, Filippo II, ed anche i rivestimenti di marmo. Si ipotizza che pure la moglie ed il successore del grande condottiero potrebbero essere sepolti in questa tomba.

Sia gli archeologi responsabili degli scavi, che il Ministero della cultura, però, sono estremamente cauti. Non si lasciano andare ad alcuna, seppur timida, dichiarazione a favore dell’autenticità del sepolcro.
alessandro-magno-Battaglia-di-Isso
Del resto, sarebbe anche troppo presto. Gli scavi sono all’inizio, e seppure sensazionali per l’importanza che questa tomba sembra comunque avere, non è davvero possibile attribuirla da adesso al grande condottiero.

Alessandro Magno conquistò tutto l’impero persiano, l’Egitto, l’Asia Minore, l’attuale Pakistan, l’Afganistan, l’India del Nord e si spinse fin verso la Cina.

Grandissimo e indubbio abile stratega, Alessandro III fu istruito da vari importanti maestri greci, fra i quali il filosofo Aristotele.
Numerosissimi gli storici che hanno riportato le sue imprese e raccontato aneddoti su di lui. Alessandro il Grande stesso amava alimentare la sua leggenda, addirittura sostenendo di essere figlio di Zeus.
impero Alessandro Magno
Forse fra tutti aveva ragione Strabone, che disse: “tutti coloro che scrissero di Alessandro preferirono il meraviglioso al vero.”
A noi , per ora, non ci resta che aspettare la conferma di una notizia che se fosse vera sarebbe straordinaria.

Lucilla Verticchio