UltimaEdizione.Eu  > 

Aleppo: bombardamento dei ribelli. 43 morti, di cui 12 bambini. Vittoria curda sull’Isis

Aleppo: bombardamento dei ribelli. 43 morti, di cui 12 bambini. Vittoria curda sull’Isis

43 persone uccise e altre 190 ferite da un fuoco di razzi lanciati contro la città siriana di Aleppo dall’opposizione antigovernativa. Tra i morti almeno 12 erano bambini.

300 sono stati i razzi sparati sui quartieri controllati dal governo di Bashar al-Assad su quella che è la seconda città più grande della Siria. Si teme che il bilancio delle vittime sia destinato ad aggravarsi a causa delle gravissime condizioni in cui versano molti dei feriti.

Gli oppositori del regime di Damasco stanno contemporaneamente combattendo contro le milizie dell’Isis che, nella zona di Aleppo, utilizzano delle linee di rifornimento.

I curdi hanno conquistato più a nord la città di Tal Abyad che gli uomini del Califfato islamico controllavano proprio per gestire le strade sulle quali è possibile trasferire armi e vettovaglie vero il confine con la Turchia. Gli scontri a fuoco in questa zona hanno costretto all’esodo oltre 16 mila persone residenti nell’area, ma la Turchia avverte che ha dovuto aprire i suoi confini a più di 23 mila profughi, alcuni dei quali provenienti anche da città come Mosul Ramadi e Falluja.