UltimaEdizione.Eu  > 

A rischio il funzionamento delle telecamere lungo le strade della Gran Bretagna

A rischio il funzionamento delle telecamere lungo le strade della Gran Bretagna

Le telecamere pubbliche a circuito chiuso presenti in tutta la Gran Bretagna rischiano di essere spente un po’ dappertutto perché i consigli comunali non possono più permettersi di mantenerle in funzione. Verrebbe reso più complicato, così, per la polizia continuare ad indagare utilizzando i filmati sempre raccolti ad ogni angolo di strada.

E’ un altro fenomeno provocato dalla cosiddetta “spending review” che sta tagliando i bilanci delle amministrazioni municipali in tutta l’Europa. Colpendo anche il bilancio relativo alla gestione di ben 100.000 telecamere a circuito chiuso presenti tra Inghilterra e Galles.

Alcuni gruppi operativi per la difesa dei diritti, però, non mostrano un grande dispiacere per la situazione che si sta creando perché contestano, non solo l’uso delle telecamere a danno della riservatezza personale, ma anche perché a loro avviso i dati smentiscono l’opinione che questi strumenti siano efficaci a contrastare veramente la criminalità.

Secondo alcune stime, però, le telecamere installate nel Regno Unito a vario titolo, e quindi soprattutto da privati o strutture commerciali e produttive, sarebbero circa sei milioni.