UltimaEdizione.Eu  > 

870 migranti sbarcati solo a Pozzallo. C’è una neonata. Riprende l’emergenza sul Mediterraneo

870 migranti sbarcati solo a Pozzallo. C’è una neonata. Riprende l’emergenza sul Mediterraneo

Solo al porto di Pozzallo sono sbarcati 870 migranti. Tra di loro una neonata che non si sa se è venuta alla luce entro le nostre acque territoriali, ma questo non è il quesito più importante e drammatico in questi momenti in cui chiaramente riesplode l’emergenza migranti sulle acque del Mediterraneo, più esattamente, su quelle del Canale di Sicilia, tra le coste libiche e quelle italiane.

Nel giro di meno di 48 ore c’è stata una vera e propria escalation delle cifre di quanti sono stati recuperati in vario modo dai mezzi della Marina militare e della Guardia Costiera itaiane. Per ora siamo fermi a circa 6000 che adesso vanno ad aggravare la già pesante situazione dei centri di raccolta, a partire da quello di Lampedusa. Intanbto, oltre che a Pozzallo, i migranti recuperati sono sparsi in diversi porti siciliani oltre quello di Reggio Calabria.

La stragrande maggioranza di questi disperati è stata raccolta sulle solite cassette del mare dai nostri militari. 10 però non ce l’hanno fatta e sono stati trovati solamente cadaveri.

Alle operazioni ha partecipato anche un pattugliatore francese Commandant Birrot che però ha poi trasferito sul suolo italiano i recuperati che, come al solito, oltre che dalle zone di guerra della Siria, provengono in gran parte dall’Africa sub sahariana.