UltimaEdizione.Eu  > 

64 cadaveri trovati in 35 fosse comuni in Messico. Sono vittime dei narcotrafficanti

64 cadaveri trovati in 35 fosse comuni in Messico. Sono vittime dei narcotrafficanti

Sessantaquattro corpi sono stati ritrovati in 35 fosse nello Stato messicano occidentale di Jalisco. La Procura generale rendendo nota la notizia ha fatto chiaramente capire che si tratti di vittime di un cartello del narcotraffico.

Le fosse sono state localizzate nel comune di La Barca, al confine con lo Stato di Michoacan. Sono state scoperte a seguito dell’inchiesta avviata sulla scomparsa, avvenuta circa un mese fa, di due poliziotti federali, i cui corpi non risultano ancora tra i resti ritrovati.

Nell’inchiesta sono coinvolti ance circa venti agenti della polizia municipale che hanno confessato di aver arrestato i due poliziotti federali e di averli poi consegnati ad una banda  del cartello Nuova generazione di Jalisco. Gli arrestati hanno informato gli inquirenti sulle 35 fosse.

RomaSettRed