UltimaEdizione.Eu  > 

62 per cento studenti romani denunciano il falso per ottenere borse di studio ed assegni

62 per cento studenti romani denunciano il falso per ottenere borse di studio ed assegni

Il 62 per cento degli studenti dei tre atenei della Capitale presenta dichiarazioni ed autodichiarazioni false per fingere di essere bisognoso per avere diritto ad ottenere borse di studio, assegni, affitti calmierati e sconti sui trasporti. Sono questi i risultati di un’indagine della Gdf di Roma che ha effettuato migliaia di controlli sugli iscritti all’anno in corso. Tra i casi più eclatanti i sono  la ragazza con padre in Ferrari che dichiarava un reddito di 19mila euro l’anno e un’altra che ne dichiarava 14.313,ma in realtà possedeva un patrimonio da 600mila.

RomaSettRed