UltimaEdizione.Eu  > 

6 condanne a morte eseguite in Egitto. Si tratta di uomini Isis operativi nel Sinai

6 condanne a morte eseguite in Egitto. Si tratta di uomini Isis operativi nel Sinai

In Egitto sono state eseguite sei condanne a morte di militanti dell’Isis che si sono macchiati di reati di terrorismo nella provincia del Sinai dove da parecchio tempo è in corso una vera e propria guerriglia da parte degli estremisti islamisti.

Secondo la difesa, ma anche secondo qualche organizzazione umanitaria, tre di loro non si trovavano sul luogo dell’attentato, il villaggio di Sharkas, nel  momento dell’attacco e quindi erano innocenti.

Il gruppo dei condannati si chiamava inizialmente Ansar al-Beit Maqdis, ma ha finito per cambiare il nome definendosi semplicemente parte dell’Isis.

Poco dopo l’esecuzione della sentenza, che segue la condanna morte pronunciata contro l’ex Presidente Morsi ed altre 100 persone, uomini armati hanno ucciso quattro persone, tra cui tre giudici, nella città di al-Arish, nel nord del Sinai.