UltimaEdizione.Eu  > 

431 sospettati di appartenere all’Isis arrestati in Arabia Saudita

431 sospettati di appartenere all’Isis arrestati in Arabia Saudita

Le forze di sicurezza dell’ Arabia Saudita hanno arrestato 431 presunti membri dell’Isis, o Daesh come si chiamano tra di loro i sostenitori del Califfato islamico.

La maggior parte dei fermati sono di cittadinanza saudita, ma non mancano anche quelli provenienti da altri paesi come lo Yemen e la Siria.

Il Ministero degli interni ha sostenuto con un comunicato che i sospetti stavano progettando operazioni suicide rivolte in particolare contro moschee e luoghi di culto. Si tratta della più grossa operazione di polizia condotta dai sauditi all’interno del Regno dopo quella dello scorso aprile che si concluse con 93 arresti di sospetti terroristi che si ritiene avessero tra i loro obiettivi anche l’ambasciata americana a Riyadh.