UltimaEdizione.Eu  > 

424 i probabili morti della nave affondata nello Yangtze , in Cina

424 i probabili morti della nave affondata nello Yangtze , in Cina

Le autorità cinesi non lo dicono apertamente, ma fanno chiaramente capire che sono da considerarsi morte le 424 persone che si trovavano a bordo della nave rovesciatasi nel più lungo fumo della Cina e non ancora ritrovate.

Di tratta di una vera e propria tragedia in cui sono state coinvolte 450 persone in navigazione turistica su quello che è uno dei più famosi fiumi del mondo. Quello Yangtze su cui ogni tanto si faceva fotografare a nuotare il Presidente Mao e che significa “Il lungo fiume”.

Sin da subito, appena ritrovate alcune decine di naufraghi, con la nave completamente capovolta, sono apparse poche le speranze di salvare altri sopravvissuti anche se alcuni soccorritori hanno detto di aver sentito provenire dall’interno richieste di aiuto.

La barca, la Stella d’Oriente, è ancora rovesciata sul fiume nel tratto che attraversa la provincia di Hubei dove si trova l’enorme diga delle Tre Gole che costituisce un richiamo turistico fortissimo per oltre due milioni di visitatori l’anno.

Il comandante, che pare non abbia neppure inviato un segnale d’emergenza, è stato immediatamente arrestato. Ha dichiarato che la nave sarebbe stata travolta da un improvviso ciclone.