UltimaEdizione.Eu  > 

32 morti. Strage di sciiti a Baghdad

32  morti. Strage di sciiti a Baghdad

Sono almeno 32 le persone uccise a Baghdad seguito di un attacco suicida che ha preso di mira la comunità sciita nella capitale dell’Iraq. Più di 60 i feriti a seguito di un esplosione che ha preso di mira la zona di Shaab,  un quartiere settentrionale della città.

L’Isis, o Daesh, ha rivendicato la responsabilità per l’attacco avvenuto in occasione della festività cui partecipano le comunità sciita per la commemorazione della morte dell’uccisione del nipote del profeta Maometto, Hussein, avvenuta nel 7 ° secolo.

Secondo le risultanze della polizia, un militante del Califfato islamico ha fatto detonare il giubbotto pieno di esplosivo in una tenda piena di pellegrini che consumavano il pranzo.