UltimaEdizione.Eu  > 

251 i corpi recuperati a Lampedusa. Continua la ricerca dei dispersi. Altri 250 migranti salvati in mare e sbarcati a Catania

251 i corpi recuperati a Lampedusa. Continua la ricerca dei dispersi. Altri 250  migranti salvati in mare e sbarcati a Catania

I corpi delle vittime recuperati a Lampedusa sono saliti a 231. Il macabro bilancio di una delle più grandi tragedie, tra quelle conosciute , delle migrazioni sulle acque del Mediterraneo continua ad ingrossarsi con il suo carico di dolore.

Purtroppo deve ancora continuare l’opera dei sommozzatori e solo quando sarà raccolto l’ultimo cadavere in fondo a quel barcone che si trova a 49 metri di profondità sarà possibile dire quante sono state le vittime di una tragedia che non ferma, nonostante tutto, il flusso di chi rischia la vita pur di entrare in Europa.

Un nuovo intervento, infatti, è stato effettuato per recuperare circa 250 persone, in maggioranza siriani e palestinesi, recuperati su un barcone avvistato a 60 miglia a largo della costa siracusana.

La Centrale operativa delle capitanerie di porto ha fatto intervenire un mercantile battente bandiera panamense che si è poi diretto verso il porto di Catania per sbarcare gli immigrati.

Si è in attesa, intanto dell’arrivo sull’isola del Presidente della Commissione europea Manuel Barroso. Una visita lampo che si spera possa servire ad un’assunzione di responsabilità da parte dell’Unione più adeguata alla portata dei problemi che il nostro Paese deve affrontare in materia d’immigrazione clandestina.
immigrati
Per quanto riguarda poi comunque l’Italia aumenta il coro di chi chiede ed auspica una profonda modifica della cosiddetta Legge Bossi- Fini.

Red