UltimaEdizione.Eu  > 

20 morti in Iraq in una ordinaria giornata. Continua lo stillicidio di violenza quotidiana

20 morti. Questo il bilancio della violenza sparsa per tutto l’Iraq in una ordinaria giornata. Continua lo stillicidio di violenza che ha provocato oltre 4.500 morti nei soli primi nove mesi di quest’anno.

8 ribelli sono stati uccisi dalle forze di sicurezza, mentre 4 miliziani sunniti sono finiti vittima di gruppi di uomini armati, probabilmente legati ad al-Qaida. Si è trattato di due distinti attacchi ad altrettanti posti di blocco organizzati dalle milizie sunnite a Samarra, al nord di Baghdad, e a Baquba.

Red