UltimaEdizione.Eu  > 

17 nuovi morti e circa 3500 migranti recuperati nel Mediterraneo

17 nuovi morti e circa 3500 migranti recuperati nel Mediterraneo

Ennesima tragedia dei migranti sulle acque del Mediterraneo. La nave “Fenice”, corvetta della Marina militare e già impegnata nell’operazione Mare nostrum, ha recuperato 17 cadaveri nel corso di un intervento soccorso servito a salvare 217 immigrati trovati a bordo di numerose imbarcazioni in difficoltà o alla deriva.

La fregata “Bersagliere” invece ha partecipato anch’essa ad altri interventi per un totale di 17 operazioni di soccorso al largo della coste libiche a favore di quasi 3500 migranti trasportati poi in diversi porti della Sicilia.

Alle operazioni dei mezzi della Marina Militare italiana si sono aggiunte quelle di altre unità navali della Guardia costiera, della Guardia di finanza e anche di marine militari stranieri come nel caso di mezzi tedeschi ed irlandesi. Uno di questi ultimi è giunta Palermo con a bordo 410 migranti. Tutte questi interventi hanno fatto parte dell’operazione Triton organizzata e gestita dall’Unione europea.