UltimaEdizione.Eu  > 

15 arrestati tra i tifosi della Nocerina per gli scontri del 30 Agosto scorso

15 arrestati tra i tifosi della Nocerina per gli scontri del 30 Agosto scorso

Sono finiti in carcere 15 dei tifosi “ultras della Pro Nocerina Calcio responsabili degli scontri con la polizia  avvenuti il 30 agosto scorso prima dell’inizio della partita contro il Perugia. Secondo la  questura di Salerno i 15  sarebbero i responsabili di una  vera e propria guerriglia  urbana con lancio di mazze, pietre, petardi, bombe carta e altri corpi contundenti contro le forze di polizia.

Gli scontri avvennero dinanzi allo stadio San Francesco a Nocera Inferiore portarono al ferimento di otto agenti. Gli arresti sono stati eseguiti  dagli agenti della Digos della questura di Salerno e dai colleghi del commissariato di Nocera Inferiore, su ordine del gip del Tribunale nocerino.

Al momento non é stato reso noto se tutti o alcuni degli arrestati sono anche tra coloro che hanno minacciato i giocatori della Nocerina per costringendoli a non scendere in campo perché impedito loro di assistere al derby con la Salernitana per ragioni di ordine pubblico. Nel frattempo é stato anche annullato il confronto con il Lecce, sempre per timore che la partita di calcio diventi un pretesto per scatenarsi una gratuita violenza.

RomaSettRed