UltimaEdizione.Eu  > 

Roma: arrestati dai Carabinieri i 2 complici del rumeno ucciso durante una rapina in villa

Arrestati i due complici del rapinatore rimasto ucciso durante una rapina in una villa di Casal Bertone, sulla via Nomentana. Entrambi rumeni, come il 36 enne colpito a morte dai colpi di pistola dell’81 enne imprenditore proprietario dell’abitazione, si nascondevano nella zona del Mandrione, dove sono stati sorpresi e arrestati dai carabinieri. Il proprietario della villa, l’architetto D’Apollonio, aveva sparato con la sua pistola regolarmente denunciata uccidendo all’istante Nicolae Valentin Barbat, mentre gli altri due complici avevano legato nel letto e imbavagliato la moglie dell’imprenditore. I due rumeni erano poi fuggiti precipitosamente senza bottino allarmati dagli spari. Magistrati e carabinieri stanno ancora indagando per accertare eventuali responsabilità dell’architetto D’Apollonio.

Red