UltimaEdizione.Eu  > 

Undici morti in Egitto per gli scontri tra polizia e sostenitori della Fratellanza Musulmana. Altro sangue di venerdì

Undici morti in Egitto per gli scontri tra polizia e sostenitori della Fratellanza Musulmana. Altro sangue di venerdì

Undici i morti in un altro venerdì di preghiera in Egitto trasformato in venerdì di sangue a causa degli scontri tra i sostenitori della Fratellanza Musulmana che si sono scontrati con la polizia in molte zone dell’Egitto. I sostenitori del deposto Presidente Mohamed Morsi sono scesi in piazza sfidando il divieto di manifestazioni fissato dal governo provvisorio e dai  militari che si sono impadroniti del potere al Cairo. Sono al momento segnalati anche 52 feriti in quattro città, Cairo, Alessandria d’Egitto, Fayum e Ismalia. La polizia ha arrestato 122 manifestanti. La Fratellanza Musulmana è stata prima messa fuori legge, poi dichiarata addirittura organizzazione terroristica. Tutti i loro principali esponenti sono oramai in carcere.

RomaSettRed